Liberi tutti, l’Unione cancella l’ergastolo

Il progetto è pronto e Giuliano Pisapia, neopresidente della commissione che si occupa della riforma del codice penale, anticipa al Giornale le sue idee sulla giustizia che l’Unione ora trasformerà in legge. «Bisogna disingolfare i tribunali» dice l’avvocato che milita in Rifondazione comunista. E così ecco che le nuove norme vedrebbero aumentare le pene alternative e cancellare un quinto dei reati. Ma soprattutto dovrebbe scomparire l’ergastolo: «Io sono per un tetto massimo di 32 anni. Che però vanno scontati tutti».