Libero dal carcere muore sotto un treno

Un uomo di 40 anni Francesco Ruggero, uscito dal carcere grazie all’indulto, è morto due sere fa dopo essere stato travolto da un pendolino partito da Salerno e diretto Roma. L’incidente si è verificato tra Monte San Biagio e Fondi. Non si esclude alcuna ipotesi sull’accaduto, compresa quella di un suicidio. Dell’incidente si è accorto il macchinista che, intorno alle 23.20, ha segnalato l’urto avvertito nel transito ad alta velocità. Sull’incidente sono in corso le indagini della polizia ferroviaria. Nella notte, diversi i disagi per il traffico ferroviario.