Libero con l’indulto, uccide per un’auto

Era libero grazie all’indulto il criminale slavo che ha ucciso a Napoli un giovane commerciante nel tentativo di rubargli l’auto. Il fatto è successo il 5 ottobre scorso a Saviano ma la vittima, Antonio Pizza, 28 anni, sposato e padre di un bimbo nato pochi mesi fa, è morto ieri dopo giorni di agonia. La vittima aveva cercato di resistere al malvivente, aggrappandosi allo sportello del suo veicolo, ma è stato trascinato per centinaia di metri. Il rapinatore, arrestato dai carabinieri, era stato scarcerato solo pochi giorni prima.