«Libero», Obama e l’intervista fantasma al grande vecchio della letteratura Usa

Scoppia un piccolo giallo Philip Roth. Intervistato dal «Venerdì di Repubblica» si sente chiedere ragione delle sue opinioni negative su Barack Obama. Opinioni espresse in un’intervista a «Libero». Il grande vecchio della letteratura americana cade dalle nuvole: «Ma io non ho mai parlato con questo “Libero”». Chi ha ragione? Un collaboratore del quotidiano sostiene di avere dei nastri registrati della chiacchierata, ma non li trova... O qualcuno ha problemi di memoria o qualcuno ha venduto una sòla a «Libero».