Libia, Frattini fissa un termine per gli attacchi: "La missione Nato? Finirà entro 3-4 settimane"

Il titolare della Farnesina all'indomani del vertice del Gruppo di contatto. "Le ipotesi più ottimistiche vedono uno stop dei bombardamenti in pochi giorni, ma le considerazioni relistiche ci fanno dire che gli attacchi cesseranno in tre-quattro settimane". Poi sottolinea l'importanza "di intensificare la pressione per poter far partire l’iniziativa politica"

Palermo - Un mese ancora. Per il ministro degli Esteri, Franco Frattini, le "ipotesi più realistiche" per la fine delle operazioni militari in Libia sono di "qualche settimana, tre-quattro". Parlando a margine delle Giornate di studio del Ppe a Palermo, il titolare della Farnesina ha sottolineato che il tema non è la data della fine della missione italiana in Libia, ma è "come lavorare perché cessino le operazioni di protezione il più presto possibile". "Vi sono ipotesi ottimistiche di pochi giorni" ha osservato, e "ipotesi più realistiche di qualche settimana, tre-quattro, certamente intensificare la pressione è necessario per poter far partire l’iniziativa politica. Questo è l’esito della riunione di ieri (del Gruppo di contatto, ndr) che è stata molto importante".