Il libreria «Centovini» dei Trimani Una guida di storie e non di giudizi

Ogni vino degno di questo nome racconta una storia. Quasi sempre una storia di famiglia, una o più generazioni di uomini e donne che nel corso della loro vita hanno lavorato a un progetto o a un sogno. Sono queste le storie raccontate nel libro «Centovini», opera collettiva di un’altra grande famiglia legata al vino, quella dei Trimani, storici enotecari romani attivi fin dal 1821. Un libro che parla di vini e che può anche servire da guida all’acquisto, ma che si tiene molto lontano dalla trappola dei punteggi e dei giudizi. I Trimani coinvolti sono Carla, al winebar; Francesco, che segue i clienti; Giovanni, pittore illustratore e scultore; e Paolo, che seleziona e compra i vini. Il libro «Centovini» è edito dalla Donzelli nella collana «Virgola», ha 272 pagine e costa 18 euro.