Il libro La diaspora? Una invenzione

Shlomo Sand è nato in Austria il 10 settembre 1946, in una famiglia di ebrei polacchi scampati alla Shoah, e insegna storia all’università di Tel Aviv. Il suo libro «The invention of Jewish People» è al centro di una serrata polemica in tutti i Paesi in cui è stato pubblicato: Israele, Francia, Usa (prossimamente uscirà in Italia e Germania). Secondo Sand il popolo ebraico non esiste: è piuttosto una miscela di popoli diversi che hanno abbracciato la religione ebraica. Inoltre il diritto al ritorno degli ebrei in Israele è inesistente: la diaspora sarebbe una leggenda inventata dagli storici sionisti dal XIX secolo in poi a fini nazionalistici. Immediate le reazioni di media e studiosi. Secondo il «New York Times», Sand vuole «screditare le basi storiche della pretesa della Terra Promessa da parte degli ebrei». Israel Bartal e altri storici israeliani hanno invece puntato il dito sulla infondatezza storica delle tesi di Sand.