Un libro e un film per non dimenticare

IL FALSARIO
Era tremendo il baratto proposto (e ovviamente non rifiutabile) nel 1944 dai capataz nazisti a un gruppo di tipografi detenuti. Voi stampate sterline e dollari fasulli per far saltare l’economia europea; noi rinvieremo la vostra esecuzione. Una storia vera, romanzata il giusto: in prima fila un prigioniero ebreo che sgobbando nel campo di sterminio di Sachsenhausen ingannò anche la Banca d’Inghilterra. Retorica ai minimi termini con un ironico finale a sorpresa.