Licenze in Galleria la sinistra fa ricorso

Una minaccia di ricorso al Tar pende sulla «pace» siglata dal sindaco Moratti e dal presidente dell’Unione del Commercio, Carlo Sangalli. È Basilio Rizzo, consigliere della Lista Fo, a promettere il ricorso se la delibera che impediva la cedibilità delle licenze dei negozi in galleria Vittorio Emanuele verrà modificata. Dopo settimane di scontri e polemiche accese, è arrivato quindi il compromesso con l’amministrazione. Armistizio fa scongiurare la temuta «serrata di Sant’Ambrogio», peraltro agghindata a festa per la tradizionale prima della Scala. A Palazzo Marino, sindaco e commercianti del «Salotto» (l’associazione che riunisce 70 titolari di esercizi commerciali sotto i portici più prestigiosi della città) hanno di fatto «limato» gli aspetti più controversi del provvedimento emanato dalla giunta.