VICENZAORO Winter 2014: L’ECOSISTEMA DEL GIOIELLO

Tra convegni, dibattiti, tendenze, anche quest'anno VICENZAORO si afferma per il ruolo centrale nel mondo dell'oroficeria e della gioelleria, tra i pochi settori che non sentono la crisi

1500 brand, 9 padiglioni occupati, oltre 26.000 metri quadrati di superficie espositiva, 123 espositori di T-Gold, il Salone dedicato ai macchinari ed alle tecnologie applicate all’oro ed ai gioielli: sono questi i numeri di VICENZAORO Winter 2014 in programma in Fiera di Vicenza dal 18 al 23 Gennaio 2014.

La manifestazione, leader nel mondo dell’oreficeria e della gioielleria, si conferma anche quest'anno per il ruolo centrale sia in termini di business che di individuazione delle tendenze del mondo della gioielleria. Per il primo aspetto imperdibile è l'appuntamento di apertura della manifestazione: il talk “Ecosistema Italia. The Future. Now.” che, attraverso l'intervento di ospiti illustri, esaminerà l'eccellenza del mondo orafo e della gioielleria sul contesto internazionale. Con i protagonisti più innovativi del settore, il talk rafforza il ruolo di VICENZAORO come motore di eventi strategici per lo sviluppo e il rafforzamento di un settore determinante per il Made in Italy.

Ma VICENZAORO è anche centrale per individuare le tendenze nel mondo della gioielleria attraverso l'osservatorio permanente TRENDVISION Jewellery+Forecasting che indagherà fenomeni socio-culturali, mercati e direzioni di prodotto.

Business, tendenze e...commercio etico. Anche di questo si parlerà nel corso della manifestazione:  lunedì 20 gennaio nel corso del convegno “Conflict mineral Legislation in Europe and the United States: how it impacts on both the domestic and export jewellery business” si parlerà dell'impatto della regolamentazione dei minerali, soprattutto dell'oro, provenienti dalle zone di conflitto sull'attività orafa. La nuova normativa in merito di minerali provenienti da zone di conflitto entrerà in vigore nell’anno corrente, 2014, e influenzerà le attività di migliaia di gioiellieri che riforniscono direttamente o indirettamente il mercato statunitense, in attesa di una legislazione che possa influire sulle società importatrici o fornitrici di gioielli nei paesi dell'Unione Europea. Organizzato da Fiera di Vicenza, CIBJO, Responsible Jewellery Council e Confindustria Federorafi, il convegno rappresenta una tappa importante nel percorso verso un commercio etico nel settore della gioielleria in cui Fiera di Vicenza riveste già un ruolo molto importante. Nel marzo 2013 Fiera di Vicenza è infatti stata accreditata, con il supporto di CIBJO - Confederazione Mondiale della Gioielleria - presso il Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite (ECOSOC), per l’implementazione delle attività relative alla Corporate Social Responsibility nella filiera del gioiello.  L'accredito ha un valore molto significativo se si pensa che è la prima volta che l’ONU riconosce il contributo di un’Organizzazione Fieristica alle politiche etiche, dell’ambiente e della responsabilità sociale delle imprese, all’interno dell’ECOSOC.

Uno sguardo al futuro ormai prossimo del gioiello è poi la Mostra “Intorno al futuro: 3Dprinting per il gioiello”. La Mostra presenta i lavori di 32 designer internazionali provenienti, oltre che dall’Italia, da Stati Uniti, Israele, Taiwan, Olanda, Inghilterra, Giappone, che hanno applicato le più avanzate tecnologie della stampa 3D ai propri progetti di gioielli. La stampa tridimensionale permette di creare a basso costo sia singoli oggetti che migliaia. In questo senso la tecnica si adatta alle esigenze delle aziende e a quelle dei progettisti che così riescono a creare forme altrimenti impossibili da realizzare con le tecniche orafe tradizionali.

A VICENZAORO Winter sarà lanciata anche la terza edizione degli “Andrea Palladio International Jewellery Awards 2014” dedicati alle eccellenze del gioiello internazionale, considerato nelle sue diverse accezioni di progetto, produzione, distribuzione, retail, comunicazione e declinazione sul web.

In contemporanea con VICENZAORO Winter si terrà la 37^ edizione di T-Gold: con 123 aziende e 3.000 mq netti espositivi, T-Gold conferma l’ottima tenuta del settore delle macchine e delle tecnologie per l’oreficeria e la gioielleria made in Italy. T-Gold 2014 terrà inoltre a battesimo la 10^ edizione del Jewelry Technology Forum, il Convegno internazionale dedicato a nuove tecnologie e tendenze del mondo produttivo orafo ideato nel 2004 da Legor Group S.p.A. e realizzato in collaborazione con Fiera di Vicenza.

Un'edizione quella del 2014 di VICENZAORO densa di appuntamenti e incontri. Non è un caso: il 2014 è infatti per Fiera di Vicenza un anno molto speciale. Compiono gli anni due importanti magazine del settore. VIORO International Magazine, la rivista ufficiale di Fiera di Vicenza, celebra i 30 anni di vita editoriale. La più importante realtà editoriale del settore della gioielleria e oreficeria, VIORO celebra questo compleanno al massimo: grazie ad una nuova linea editoriale, fresca e giovanile, abbatte i confini tra i settori creando una interessantissima alchimia e contaminazione tra gioiello, moda, accessori e design. Oltre, infine, ai 30 anni di VIORO quest'anno si celebrano anche i 20 anni della rivista TGOLD, magazine dedicato alle tecnologie applicate per la produzione orafa, anch’esso edito da Fiera di Vicenza.

Business, tendenze, moda, dibattito... VICENZAORO 2014 inaugura l'anno nel più..."brillante" dei modi.