Ligabue e Baglioni, due voci che arroventano l’autunno

Il primo terrà un concerto il 9 ottobre al Carlo Felice, il secondo il 27 e 28 novembre al Mazda Palace

Stefania Grazioso

L'appuntamento live autunnale parte all'insegna della buona musica con i concerti di due cantanti di grande popolarità: quello di Ligabue e di Claudio Baglioni.
Ligabue sarà al Teatro Carlo Felice con il suo «Nome e cognome Tour Teatrale 2006» lunedì 9 ottobre, alle ore 21. Dopo la prima parte in sette club, la seconda in sei palasport e la terza in tredici stadi, il «Nome e cognome Tour/06» di Luciano Ligabue, organizzato e prodotto da Barley Arts e Friends & Partners, è arrivato alla quarta e ultima parte, che si consumerà nei più importanti teatri d'Italia, contraddistinta da una formazione e una scaletta differenti rispetto a quelle dei concerti nei club, nei palasport e negli stadi. Le prevendite del concerto genovese sono state aperte appena 5 giorni fa ed il botteghino registra già il quasi tutto esaurito. È sperabile che come lo scorso Marzo «Liga» replichi la sua tappa a Genova.
Dopo il successo di «Happy Hour», uno dei brani più trasmessi dell'estate 2006, sta entrando in rotazione radiofonica il singolo «Cosa vuoi che sia», quinto estratto da «Nome e cognome».
Tappa genovese anche per il tour «Tutti qui» di Claudio Baglioni. Il concerto è previsto il 27 novembre 2006 al Mazda Palace; ma a soli due mesi dalla partenza del nuovo tour di Claudio Baglioni, gli organizzatori, per la gioia dei fans, hanno annunciano a causa della grande richiesta di biglietti il raddoppio di alcune date tra cui quella di Genova (27-28 novembre).
Tre ore di grande musica dal vivo, con una selezione tratta dalle due raccolte «Tutti qui» e «Gli altri, tutti qui», gli unici due cd tripli della storia del pop ad aver scalato, contemporaneamente, le classifiche dei dischi più venduti. Il meglio del meglio dei quarant'anni di carriera di uno degli artisti italiani più seguiti e amati, in uno show nel quale, per la prima volta, alcuni brani vivranno del fascino delle edizioni originali.
Claudio Baglioni è reduce dalla sua esibizione di Bruxelles del 13 settembre scorso, su richiesta della Commissione Europea, il cantautore ha suonato dal vivo, pianoforte e voce, in un esclusivo concerto presso la sede del Parlamento Europeo, per portare il messaggio di «O'scià oltre l'Italia». A fine settembre, infatti, partirà la quarta edizione di O'scià: Odori, Suoni, Colori delle Isole d'Altomare, il festival-laboratorio permanente, ideato e realizzato da Claudio Baglioni, su riflessioni intorno al sempre più drammatico fenomeno dell'immigrazione clandestina.
Tre spettacoli, 28, 29 e 30 settembre, di musica dal vivo sulla spiaggia della Guitgia a Lampedusa dove Claudio Baglioni, insieme ad alcuni tra i nomi più rappresentativi del panorama artistico italiano, darà vita a jam session, duetti esclusivi e performance inedite.