A Lignano le foto dei safari di Hemingway

È aperta a Lignano, in provincia di Udine, fino alla metà di settembre, la mostra fotografica open air «Hemingway in Africa», che in 19 pannelli racconta la doppia avventura africana dello scrittore, nel periodo tra 1933-1934 e 1953-1954. Allestiti nel parco Hemingway, i primi tre pannelli sono dedicati al primo safari degli anni Trenta, vissuto dallo scrittore, insieme alla moglie Pauline e all’amico Charles Thompson, come una gara di trofei. Gli altri sedici pannelli, invece, sono dedicati al secondo safari , a metà degli anni Cinquanta, in cui Hemingway, insieme alla quarta e ultima moglie Mary Welsh, viene nominato guardiacaccia. La mostra si conclude con l’immagine dello scrittore ferito nell’incidente aereo del gennaio 1954: è quello l’Hemingway che arriva a Lignano, gettando uno sguardo sul «cantiere del selvaggio», che era la Lignano Pineta di allora.