Ligoratti al Conservatorio La Triennale è elettronica

Valeria Pedemonte

Oggi. In Conservatorio, alle 21, si esibiscono i Percussionisti del Conservatorio in musiche di Boccadoro.
Domani. Nel Cortile d'onore del Museo del Risorgimento, alle 21.15 si svolge un concerto con il Quartetto Euphoria formato da Marna Fumarola e Alessia Massaini (violini), Chie Yoshida (viola), Michela Munari (violoncello). Ingresso gratuito ad inviti. Nel Chiostro del Conservatorio, alle 21, il violoncellista Andrea Favalessa, con Maria Semeraro al pianoforte, interpreta musiche di Debussy e Sostakovic.
Mercoledì. Nel Chiostro del Conservatorio, alle 21, il pianista Stefano Ligoratti interpreta composizioni di Bach, Chopin, Debussy.
Giovedì. A Villa Simonetta, alle 22, il pianista Giancarlo Cardini interpreta brani di Jobin, Modugno, Danzi sul tema "Non dimenticar le mie parole".
Venerdì. In Conservatorio, alle 21, si svolge una serata dedicata alla musica giapponese con Sonia Zichella (flauto) ed Elisa Sargenti (arpa).
Sabato. Nel Chiostro del Conservatorio, alle 21, si svolge un concerto sul tema "L'ascolto dell'immagine - Simmetrie“ con Riccardo Schwartz al pianoforte. In programma musiche di Debussy, Stravinskij, Ravel. A Villa Simonetta, alle 22, l'Orchestra della Justus Liebig Universität di Giessen, diretta da Stefan Ottersbach, con la violoncellista Tatiana Uhde dà vita a musiche di Schumann.
Domenica. Alla Triennale, alle 18.30 , si svolge un concerto di musica elettronica con la voce di Miyuki Hayakava e Mauro Quasso (didjeridu). Nel Chiostro del Conservatorio, alle 21, il soprano Monica Buzzo e la pianista Mariangela Ungaro propongono celebri arie da musical, compresa West Side Story.