Ligresti con Mazzotta un accordo da 100 milioni

Sai compra il 46% di Bipiemme Vita e punta alla bancassurance

da Milano

Accordo raggiunto tra Banca Popolare di Milano e Fondiaria-Sai per lo sviluppo dell’attività di bancassicurazione (bancassurance), alla vigilia della scadenza del termine per la trattativa in esclusiva tra i due gruppi.
L’intesa prevede la cessione da parte di Bpm del 46% di Bipiemme Vita - la società assicurativa del gruppo - al gruppo Fondiaria per 94,3 milioni. L’operazione potrà essere completata entro il giugno 2007 con il passaggio del controllo azionario di Bipiemme Vita al gruppo Fondiaria, attraverso la compravendita di ulteriori due quote pari rispettivamente al 4% e all’1%, in due tempi successivi. Il prezzo, corrispondente a una valutazione complessiva di Bipiemme Vita pari a 205 milioni - spiega una nota congiunta - sarà soggetto a un aggiustamento al momento della cessione (prevista nei primi mesi del 2006) prevalentemente in funzione dei dividendi relativi all’esercizio 2005, ancora da determinarsi, che saranno percepiti dagli attuali azionisti. La compagnia di bancassicurazione, che opera attraverso i 700 sportelli del gruppo Bpm, nel 2004 ha realizzato una raccolta premi di 518 milioni e un utile netto di 11,8 milioni. Il patrimonio netto allo scorso giugno era di 53,9 milioni e le riserve tecniche complessive ammontavano a 2.904 milioni. L’accordo prevede lo sviluppo in esclusiva dell’attività di bancassicurazione vita, con accesso alle reti Bpm per 5 anni a partire dal closing e possibilità di rinnovo a scadenza per altri 5 anni.
La cessione della quota del 46%, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni, dovrebbe avvenire entro il primo trimestre del 2006.
L’intesa prevede anche lo sviluppo di una partnership nei rami danni e il ricorso da parte di FonSai a servizi di asset management, investment e commercial banking del gruppo guidato da Roberto Mazzotta. La partnership - conclude la nota - consentirà a Bipiemme Vita di beneficiare del know-how tecnico e commerciale di un operatore assicurativo come FonSai, favorendo lo sviluppo di nuovi prodotti e migliorando la penetrazione sulla clientela della banca, e a FonSai di beneficiare dell’expertise del gruppo Bpm nel commercial banking.