Ligresti in Unicredit come «investitore»

da Milano

«Per quel che riguarda la nostra partecipazione in Capitalia credo che si trasferirà nel nuovo gruppo per naturale passaggio». A confermare le intenzioni di FonSai, è stato l’amministratore delegato Fausto Marchionni. «Restiamo come investitori istituzionali», ha aggiunto. A cementare i rapporti tra gruppo assicurativo e colosso bancario è del resto la presenza nel cda della nuova Piazza Cordusio del patron di FonSai Salvatore Ligresti. Di Unicredit ha parlato ieri anche il numero uno di Société Générale, Daniel Bouton, che ha ricordato i buoni rapporti con gli italiani (ma in questo momento non ci sono trattative) e ha ribadito la propria intenzione di partecipare al consolidamento del settore. A escludere, almeno nell’immediato, avventure francesi, è stato anche Fabrizio Palenzona, vicepresidente di Unicredit: «Ora c’è troppa carne al fuoco», ha detto, aggiungendo di essere disponibile a rimanere vicepresidente del nuovo colosso. Intanto è al via il riassetto di vertice al Banco di Sicilia: il nuovo presidente, al posto di Francesco Carbonetti, dovrebbe essere Salvatore Mancuso, che rappresenta la Regione nel cda di Capitalia e nella nuova Unicredit.