Liguori per Suoni & Visioni Holdsworth con il Blue Note

Franco Fayenz

«Jazz Days» è una nuova iniziativa concertistica che si tiene ogni sera con quattro set (due dalle 19 alle 21 e due dalle 22 alle 24) nel Giardino d’Inverno dell’Hotel Principe di Savoia. Da oggi a domenica suonano Marco Detto Trio, Alberto Barattini, Stardust Quartet, Les Swing Manouche, Rossano Sportiello, Gigi Marson ed Easter Brunch with the Olympia New Orleans Quintet.
Oggi alle 22 si riapre la Salumeria della Musica (via Pasinetti 2) che ospita la cantante Danila Satragno con Dado Moroni, Sandro Gibellini, Rosario Bonaccorso e Dedé Ceccarelli. Notevole è pure il trio Grossi-Zanchi-Castiglioni in programma mercoledì 12 alla stessa ora.
Domani Suoni & Visioni propone Ronin allo Spazio Oberdan: si tratta di un concerto multimediale di Gaetano Liguori con Guido Mazzon e Luis Agudo.
Il Blue Note (via Borsieri 37) annuncia da domani a giovedì 13, nei due set delle 21 e delle 23.30, il gruppo guidato dal chitarrista Allan Holdsworth e dal pianista Chad Wackerman, che venerdì e sabato cedono il palcoscenico alla cantante Tania Maria.
Mercoledì 12, dalle 18.30 alle 22.30, si esibiscono al Dynamo Club di piazza Greco 5 Giacomo Tringali al vibrafono e alle percussioni ed Ezio Salfa al basso elettrico.
Nella stessa sera, alle 22.30, le Scimmie di via Ascanio Sforza 49 hanno im programma una Jazz Jam Session con il trio di Giovanni Monteforte come complesso di base; la sera seguente ritorna il contrabbassista Franco Finocchiaro con il suo quartetto Contemporary Swing completato da Alfredo Ferrario clarinetto, Paolo Alderighi pianoforte e Ferdinando Faraò batteria.