Liguria, la metà dei crimini è dei clandestini

Circa la metà dei reati scoperti dai Carabinieri in Liguria è compiuto da extracomunitari, molti dei quali immigrati clandestinamente in Italia. Lo ha rilevato il comandante regionale dei Carabinieri, generale di brigata Alessandro Tornabene, nel tracciare il tradizionale bilancio dell'attività alla vigilia della celebrazione del 191/mo anniversario della fondazione dell'Arma. Furti in appartamenti e truffe ad anziani sono i tipi di reato di maggiore allarme sociale, ha osservato il generale Tornabene, il quale ha individuato nella quotidianità, il garantire quotidianamente sicurezza ai cittadini, l' impegno principale dei Carabinieri che operano in Liguria.