Liguria in rosso per lo strapotere Ds-coop

La verità sull'intreccio Ds-Coop rosse ha raggiunto le prime pagine dei giornali nazionali. Le Coop operano come una multiregionale in un sistema integrato che può contare sulla collaborazione del partito post-comunista in tutte le amministrazioni locali ed in tutte le istituzioni. Genova è purtroppo all'avanguardia nel vivere le disgrazie del nostro Paese; tutti sanno che è diventata una provincia delle Coop, nell'edilizia, nei supermercati (un diverso soggetto, come Carrefour, ha provato a bussare alla porta della città, ma nessuno ha aperto), nei servizi e nelle più varie attività, rendendo dipendente al loro potere anche l'iniziativa privata.
Dovunque guardo in giro, le Coop io vedo. Per la nostra città non sono certo una novità i legami dei Ds con il sistema delle cooperative. Sono passati ormai diversi anni da quando rimarcavo l'anomalo strapotere delle cooperative emiliane, che dominano indisturbate aree e concessioni. Oggi nulla è cambiato, anzi a Genova ciò che inesorabilmente cresce sono proprio le Coop rosse.
Da anni Forza Italia denuncia «le mani sulla città» di questa potente organizzazione che ha dato vita ad una sorta di capitalismo di partito. Il voto politico si è unito al controllo sociale ed alla formazione di un potere economico. Un sistema (...)