Limiti anti-smog in tangenziale: 70 all’ora

Domenica non ci sarà nessun blocco del traffico. La giornata a piedi è stata bocciata dai sindaci dell’hinterland e Milano ha deciso di non proseguire più da sola la sua battaglia contro lo smog. Oggi, e fino a una nuova ordinanza del sindaco, proseguirà il blocco delle auto Ecopass in centro. Da lunedì invece scatteranno le nuove misure anti Pm10, a cominciare dal limite di velocità a 70 km all’ora sulle tangenziali e le strade sovracomunali della provincia di Milano: riducendo la velocità delle auto, si punta a diminuire anche l’emissione di gas nocivi. La decisione è stata votata all’unanimità dal tavolo anti smog convocato il Provincia.
Congelata invece la proposta lanciata da Guido Podestà sulle targhe alterne. Il vicesindaco de Corato non è d’accordo, i sindaci sono scettici sulla loro efficacia. Si è quindi deciso di analizzare i risultati ottenuti da Brescia, che sta alternando le targhe pari e dispari da quasi una settimana, e di vedere il da farsi in base ai dati. Se ne discuterà quindi al tavolo convocato per la prossima settimana.
Intanto la Regione Lombardia sprona i Comuni a effettuare più controlli sulle auto inquinanti e sulle caldaie: il Pirellone mette sul tavolo 2 milioni di euro da dividere come premio fra i sindaci diligenti. L’obbiettivo è triplicare i controlli entro la metà di aprile arrivando a quota 150mila.