Limiti di velocità per risparmiare

Il governo francese pensa di ridurre il limite di velocità sulle autostrade a 115 kmh, rispetto ai 130 attuali, per ridurre la bolletta energetica e per contrastare il numero degli incidenti stradali mortali, che a luglio sono stati 566, il 7% in più rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Il premier Dominique de Villepin aveva osservato, alcuni giorni fa, che «ridurre di 10 km/h la velocità media rappresenta una economia per la collettività di 1,5 milioni di tonnellate di petrolio e di 140 euro per un automobilista che percorre 10mila chilometri all’anno». Il ministro dei Trasporti, Dominique Perben, ne parla come di «un’idea da far passare: perché se si riduce la velocità di 15 kmh, cioè a 115 kmh, il prezzo del pieno di carburante resta lo stesso di prima dell’aumento» del prezzo del petrolio. «Non bisogna aspettarci tutto dallo Stato - ha aggiunto il ministro dell’Industria, François Loos - perché spetta ad ognuno fare un gesto per consumare meno petrolio».