Linate, scarafaggi in un bar dell'aeroporto. I Nas sequestrano il locale

I carabinieri hanno sequestrato a tempo indeterminato il bar perché, in seguito a un controllo condotto stamani, sono state
riscontrate condizioni igieniche pessime, e tra le altre cose la presenza di numerosi
scarafaggi vivi e morti

Milano - I Nas di Milano hanno sequestrato a tempo indeterminato il bar «Spizzico», gestito dalla società Autogrill, perchè in seguito a un controllo condotto stamane sono state riscontrate condizioni igieniche pessime, e tra le altre cose la presenza di numerosi scarafaggi vivi e morti. I Nas hanno osservato che nel bar che si trova al piano degli arrivi, diversi scarafaggi passeggiavano sui coltelli conservati nel retro. Nei servizi igienici l’aspiratore non era funzionante. Inoltre il bancone dove venivano conservati i panini era unto, come se, raccontano i Nas, «nessuno avesse pulito da tempo». Nella zona dedicata ai dipendenti, poi, c’erano posacenere colmi di sigarette, l’intonaco scrostato dalle pareti che rischiava di finire nei bicchieri, e anche qui scarafaggi si moltiplicavano sotto le pedane poste sul pavimento. La chiusura è stata disposta, rendono noto i Nas, finchè nel locale non ci sarà una situazione sana.

Autogrill: "Presi provvedimenti immediati" In riferimento alla notizia riguardante il sequestro del bar Spizzico all’aeroporto di Linate, Autogrill precisa che «nella notte tra giovedì 31 maggio e venerdì 1 giugno è stato effettuato l’intervento mensile di monitoraggio e disinfestazione degli ambienti, in base a quanto previsto dal piano di autocontrollo igienico-sanitario di Autogrill». «È presumibile - aggiunge la società in un comunicato - che l’intervento possa aver generato il ritrovamento straordinario di presenze infestanti. Autogrill ha preso immediati provvedimenti per risolvere i malfunzionamenti e garantire il ripristino del servizio alla clientela secondo i migliori standard igienico-sanitari».