Linda Evangelista, top model per sempre: "Non temo di invecchiare"

Su <em>Grazia</em> le regole d'oro che la mantengono in forma: fare esercizi ogni giorno, mangiare sano, bere molta acqua e dormire il più
possibile. E promette: &quot;Ora voglio dedicarmi alla famiglia&quot;

Roma - "Fin da piccola ho sempre amato la moda. Ho iniziato a lavorare a 15 anni e non ho più smesso. E, vi avverto, non ho nessuna intenzione di farlo! Mi considero fortunata ad avere ancora un ruolo in questo mondo: è meraviglioso sapere che ci sono persone che desiderano lavorare con me e non si preoccupano affatto della mia età, ma mi apprezzano per quello che sono". Sexy, romantica, aggressiva, Linda Evangelista, splendida icona della moda degli anni ’90, si racconta a Grazia, in edicola domani.

La "nuova" vita della modella Vive a New York con il suo compagno e il suo bimbo di un anno e mezzo, non sfila più ma presta il suo volto per alcune importanti campagne pubblicitarie. "Mi piace continuare a giocare con il mio aspetto, ma non solo: anche nella vita mi è sempre piaciuto cambiare le carte in tavola e ricominciare da capo". E continua: "Per me l’età non è un problema. Non ho paura di invecchiare o festeggiare compleanni. E non desidero assolutamente apparire più giovane. Per me è importante apparire al meglio ad ogni età. Amo prendermi cura di me stessa e della mia immagine: l’età è solo un numero".

Quattro regole per rimanere in forma In merito alla chirurgia plastica dice di non essere contraria e crede che i cosmetici facciano miracoli. Come si mantiene in forma Linda Evangelista?: "Ho quattro regole base, che rispetto sempre - dice - fare esercizi ogni giorno, mangiare in modo sano, bere molta acqua e soprattutto dormire il più possibile". Ora però il suo più grande desiderio è dedicarsi alla famiglia: "Non c’è carriera che tenga: oggi al centro dell’universo c’è mio figlio. Essere madre ha cambiato decisamente la prospettiva da cui guardo il mondo. Mi piacerebbe moltissimo avere altri bambini. Ho sempre sognato una famiglia numerosa, ma ora ho 42 anni... forse è un pò tardi".