Linde accelera a Francoforte

Seduta incerta a New York con gli indici poco mossi nonostante la nuova ondata di acquisizioni. Non sono tuttavia mancati forti acquisti su alcuni titoli. Come ad esempio BellSouth (più 11%) dopo che AT&T ha definito l’acquisto del terzo maggiore operatore Usa nella telefonia mobile, per un controvalore di 67 miliardi di dollari. Tra i tecnologici, vola Research In Motion (più 14%) in seguito all’accordo con Ntp per i diritti di licenza del BlackBerry. In Europa, a Francoforte sotto i riflettori Linde (più 7,5%), dopo l’annuncio che il business si concentrerà sulla vendita industriale di gas. In quest’ottica il gruppo ha annunciato il lancio di un’offerta sulla britannica Boc da 12 miliardi di euro. Denaro sui titoli auto come Volkswagen (più 2,6%) e DaimlerChrysler (più 1,91%). A Parigi continua la corsa di Suez (più 4,62%), con gli investitori che scommettono su un’offerta da parte di Enel. A Londra, bene Rexam (più 3,6%), Schroeders (più 2,8%) e Bat (più 2,5%).