in linea col «Giornale»

Assurdo il limite

a 40 chilometri orari
Vorrei segnalare il biglietto da visita che l’Italia offre arrivando dalla Costa Azzurra: nella galleria antecedente la barriera autostradale sono posti in rapida sequenza limiti di velocità a 50 e 40 chilometri orari. Ora il dilemma è questo: infrangere il divieto e rischiare di essere multato dall’autovelox oppure decelerare bruscamente con il rischio di causare un tamponamento a catena?
Rispettando i divieti

divento un pirata della strada
Sul tratto di 5 chilometri della SS 494 Nuova Vigevanese che da Gaggiano porta all’ingresso della tangenziale Ovest di Milano, sono stati installati 5 semafori ed è stato posto un limite di velocità a 50 chilometri orari. Provando a rispettare questo limite mi sono trovato spesso a intralciare il traffico, venendo pericolosamente sorpassato anche dai camion. Che fare?
Maurilio Mastrigioni
La corsia di marcia

non è quella centrale
Nell’articolo pubblicato sul Giornale di giovedì 9 agosto, il giornalista Gabriele Villa dice di essersi immesso sull’autostrada A7, di essersi mantenuto sulla corsia centrale e di essere stato sorpassato sulla destra da un’altra auto. Ciò comporta una multa di 35 euro e la decurtazione di 4 punti sulla patente. La corsia di marcia normale, infatti, non è quella centrale bensì quella di destra: un’abitudine che porta a peggiorare la situazione del traffico anche dove, grazie alla terza corsia, potrebbe essere migliore.
Maurizio Lampunio
Sull’autostrada A7

segnaletica poco visibile
In seguito ai lavori di costruzione della terza corsia di marcia, nel tratto da Castelnuovo Scrivia fino a Groppello Cairoli ci sono, dal novembre dello scorso anno, dei limiti di velocità fissati a 90 e, successivamente, a 70 chilometri all’ora. Ebbene, questi cartelli sono posizionati in luoghi poco visibili anche in normali condizioni di tempo.
Mario Lauro
L’invasione dei camion

sul tratto Cecina- Civitavecchia
Vorrei segnalare la pericolosità del tratto di Aurelia tra Civitavecchia e Cecina: c’è più traffico pesante su questa arteria locale con entrate a raso che su qualsiasi autostrada.
Peter Lubrani