Linea di credito Passera (Intesa): «Banche vicine alla Fiat»

«Ci fa piacere vedere che le due più grandi banche italiane siano vicine a Fiat in un’ottica di assoluta collaborazione per gli sviluppi dell’azienda. È un fatto molto positivo». Così il presidente di Fiat, Luca di Montezemolo, ha commentato la notizia sulla linea di credito al Lingotto (si parla di 1-1,5 miliardi) su cui stanno lavorando il gruppo Intesa Sanpaolo e Unicredit. «Il caso di Fiat - ha aggiunto Corrado Passera, ad di Intesa Sanpaolo - è stato da tutti valutato come un grande lavoro di risanamento. Ora c’è un momento di difficoltà e le banche devono fare il loro mestiere: quello di star vicino e finanziare progetti credibili e sostenibili guidati da persone con altrettanta credibilità». Ha intanto definito «una possibilità», Georges Pauget, ad di Crédit Agricole, l’ipotesi che la banca francese possa concedere un prestito a Fiat a fianco di altri istituti. L’Agricole ha una partnership con Torino nel credito al consumo e il presidente René Carron siede nel cda di Fiat Group.