Linea dura al «Parini» Altre quattro sospensioni

Ripartono i consigli di classe al Parini, e fioccano subito altre quattro sospensioni. Linea dura del liceo, insomma, contro i responsabili dell’occupazione violenta avvenuta alla vigilia delle vacanze di Natale. Anche stavolta prof e genitori, riuniti insieme, non si sono fatti intimorire dalla strategia dei ribelli, diventate regola al «Cantiere». Testimoniare a favore dei compagni per far passare come carnefici le vittime. Il dirigente scolastico: «Persino le forze dell’ordine si muovono con cautela per non trovarsi a loro volta nei guai. Certi occupanti reagiscono raccontando di essere stati picchiati». Ma non è finita qui: i «processi scolastici», infatti, continueranno.