La linea ferroviaria Pegli-Voltri ora corre più vicino al mare

Una festa per la circoscrizione di Prà, con la benedizione del parroco don Giorgio. È stata attivata domenica la variante a mare tra Genova Pegli e Genova Voltri, con la nuova fermata di Prà, sulla linea Genova-Ventimiglia. L'intervento ha comportato lo spostamento sul fronte mare della linea costiera fra Pegli e Voltri con la realizzazione di tre nuovi binari e la conseguente ricollocazione della stazione di Prà. L’obiettivo era quello di allontanare i binari dall’abitato e magari nel tempo riuscire a allargare l’Aurelia, da molti anni diventata un’arteria di traffico eccessivamente intasata. L’opera è costata circa 35 milioni di euro e tra gli scopi di questa importante realizzazione, attesa per anni dai praesi, quello di incentivare anche il trasporto di merci su rotaia (il porto di Voltri è vicino). Ma per gli abitanti della zona sono ancora due le novità che dovrebbero arrivare nell’arco di qualche tempo: due nuove stazioni metropolitane di Multedo e di Palmaro per arrivare ancora di più a servire l’utenza dei pendolari del ponente cittadino.