Linea Group punta su Delmi

La porta per l'ingresso di Linea Group in Delmi è ancora aperta. La società che raggruppa le utilities di Cremona, Mantova, Pavia e Lodi, potrebbe trovare ancora posto nella compagine azionaria della holding (partecipata al 51% da Aem Milano) che insieme ai francesi di Edf controlla Edison. «Siamo interessati - riferiscono a Radiocor da Linea Group - soprattutto ad avere una partecipazione industriale» che potrebbe aggirarsi intorno al 5% di Delmi. Linea Group aveva già condotto trattative per un eventuale ingresso in Delmi nel periodo in cui si andava costituendo la compagine azionaria della holding che avrebbe affiancato Edf nel controllo di Foro Buonaparte. Già allora si ipotizzava una quota dell'8-9% per Linea Group. Il gruppo padano, guidato da Giuseppe Tiranti, si aggiungerebbe quindi agli emiliani di Enia (con il 15%), agli altoatesini di Sel (10%), alla trentina Dolomiti Energia (10%) e agli istituti finanziari (che hanno il 14%), oltre ad Aem.