Linea A, l’assessore ora fa autocritica

Seppur con cinque giorni di ritardo, l’assessore alla Mobilità Calamante ha fatto autocritica sull’odissea causata giovedì scorso dal blocco della linea A. «In un sistema complesso come la metropolitana - ha detto - certi eventi possono avvenire e finora il piano di emergenza disposto dalle aziende, pur passibile di miglioramenti e aggiornamenti, aveva sempre dato risposte soddisfacenti. Giovedì mattina, invece, qualcosa non ha funzionato e la città ha vissuto momenti di estrema difficoltà. Atac sta lavorando da mesi a un sistema di infomobilità che una volta attivato fornirà servizi importanti e capillari ma è chiaro che dobbiamo predisporre misure aggiuntive fin da subito e coinvolgere altri soggetti».