In «Prima linea» dalla parte dei giusti

Ha debuttato ieri nelle sale italiane il discusso film sugli Anni di piombo dal titolo «La prima linea» (nella foto Riccardo Scamarcio nei panni di Sergio Segio), dedicato alle vicende dell’organizzazione armata di estrema sinistra. I militanti del movimento giovanile del Pdl di Torino hanno fatto un blitz al cinema «Lux» del capoluogo. C’erano anche le vittime del terrorismo rosso. Agli spettatori hanno consegnato maschere bianche «perché questi film vanno visti con gli occhi dei giusti, cioè di chi ha perso la vita per l’odio ideologico», riferisce la portavoce Augusta Montaruli.