Linee di credito e «jv» con Intesa

Pirelli Re

Pirelli Re ha incrementato da 450 milioni a 750 milioni di euro la linea di credito sindacata revolving attiva dal 2005. Hsbc, Morgan Stanley e Société Générale hanno operato quali banche arranger, è scritto in una nota. L’operazione ha visto complessivamente la partecipazione di 19 banche, di cui 12 internazionali e 7 italiane. Inoltre, è stata costituita una joint venture fra Pirelli Re (51%) e Intesa Sanpaolo (49%) che ha portato alla creazione di Pirelli Re Integrated Facility Management, società di diritto olandese, nel quale sono confluite le attività di facility e project management di Pirelli Re Facility Management attiva in Italia e Polonia. La società avrà un fatturato consolidato stimato nel 2007 a 430 milioni.