Lingotto sanzionato per gli spot radio-tv

L’Authority della concorrenza e del mercato ha comminato a Fiat una sanzione amministrativa da 150mila euro per pratiche commerciali scorrette negli spot televisivi e radiofonici diffusi nella campagna dicembre 2007-marzo 2008. «I messaggi diffusi - si legge nel provvedimento - potevano considerarsi ingannevoli in quanto sarebbero state fornite informazioni inesatte e comunque incomplete circa la possibilità di finanziamento a tasso 0 e anche in merito agli incentivi per la rottamazione».