Le «lingue taglienti» del teatro contemporaneo

Prosegue fino all’11 settembre «Benevento Città Spettacolo», rassegna di eventi teatrali, laboratori, proiezioni cinematografiche, mostre, spettacoli musicali e incontri culturali, che, giunta alla sedicesima edizione, ha per tema «lingue taglienti, lingue avvelenate». In programma stasera Le cose sottili dell’aria di Massimo Sgorbani al Teatro Comunale, lo spettacolo Voce Sola di Cristian Ceresoli e Antonio Pizzicato a Morcone, Canzoni Popolari da Il mondo salvato dai ragazzini di Elsa Morante della compagnia Veronica Cruciani al Mulino Pacifico, mentre all’Hortus Conclusus Laura Curino leggerà Le poesie di Rabelais. Molte le prime teatrali in cartellone: tra di esse, Costellazioni di e con Enzo Moscato (3 settembre), La gatta di pezza di e con Franco Scaldati (4 settembre), Il giardino inabissato di Sonia Antinori (5 settembre). Nella sezione letteratura l’ultimo giorno del Festival Roberto Herlitzka leggerà Il birraio di Preston di Andrea Camilleri, presente lo scrittore siciliano.