LINUS, FIORE E GLI SCHERZI IN RADIO

Siamo, non da oggi, teorici dell’assoluta superiorità della radio rispetto alla televisione. Che è superiorità totale, generale, applicata ad ogni settore dell’etere. Anche a quello della concorrenza.
Ma ve li vedete i due padroni di casa del sabato sera di Rai e Mediaset, chiunque essi siano, che mettono su un siparietto parlando del concorrente? Oppure il Tg1 e il Tg5 che si rimpallano scherzi e battute? Vespa e Mentana che giocano allo scambio dei ruoli e mettono il competitor al centro della loro trasmissione? Salvo casi eccezionali, tutto questo non succede. In televisione non può succedere.
In radio, invece, sì. In radio può capitare che la più importante trasmissione dell’emittenza pubblica e la più importante trasmissione dell’emittenza privata giochino a passarsi la palla e a prendersi in giro. E la cosa più bella è che si tratta, senza ombra di dubbio, delle migliori trasmissioni in assoluto dell’etere, delle più forti. E forse capita così proprio perché sono le trasmissioni migliori e le più forti. O forse sono le migliori e le più forti proprio perché si permettono colpi d’ala di questo genere.
Stiamo parlando ovviamente (per noi, ovviamente) di Fiorello e Marco Baldini di Viva Radiodue da una parte e di Deejay chiama Italia di Linus e Nicola Savino dall’altra. Che, da mesi e mesi, stanno andando avanti con il tormentone sul passaggio di Fiorello a Deejay. Una storia che, fra l’altro, ricorda altre ere radiofoniche: Fiore e Baldini, come coppia, nascono proprio negli studi milanesi di via Massena. La trasmissione, allora, si chiamava Viva Radio Deejay ed era un piccolo culto per gli appassionati di cose radiofoniche. Io, ad esempio, ho ancora le audiocassette con le performance dei due, etichetta Fri records. Poi, il direttore di Radiodue Sergio Valzania, a distanza di anni, ha avuto la bella idea di riproporre la coppia. Anche se, a dire il vero, non è che abbia fatto una grandissima fatica a trovare il titolo: da Viva Radio Deejay, l’ha traslitterato in Viva Radiodue.
Insomma, per farla breve. Fiorello e Baldini hanno trasformato in un tormentone la storia di un loro possibile passaggio dalla Rai a Deejay. Linus e Nicola Savino, l’altra coppia di fuoriclasse della radio, hanno colto al volo l’assist e hanno iniziato a inzupparci il biscotto dialettico. Finché, nell’ultima puntata di Viva Radiodue, Fiore si è arrabbiato di brutto con la Rai, e la coppia di Deejay ha fatto partire il carico da undici: «Tornano da noi».
Per ora, è tutto un gioco. Per ora. Ma è da una settimana che Barbara e Lucia, le due splendide voci della comunicazione di Deejay, passano le giornate a spiegare ai giornalisti che è tutto uno scherzo. Ma, in tanti, continuano a cascarci. C’è chi è arrivato alla quarta volta: «Ma è vero che Fiorello passa a Deejay?»...