Il Lione batte il Marsiglia. E il Lilla ringrazia

Il Lione batte 3-2 il Marsiglia di Deschamps e fa il gioco del Lilla capolista (che vince a Nancy con il gol del genietto belga Hazard). Ora sono 4 i punti che separano l'OM dalla vetta. Il Lione sorpassa il Paris Saint Germain ed è terzo. Crolla il Bordeaux, rischia il Monaco

Tra Nord e Sud c'è sempre qualcuno che decide. Anche in Francia e anche nel calcio, dove il Lione dà una grossa mano ai «quasi belgi» del Lilla contro i mediterranei di Marsiglia. Il 3-2 con cui l'Olympique Lyonnais si sbarazza dell'OM, infatti, lancia il Lilla a +4 sugli immediati inseguitori guidati da Deschamps a quattro giornate dalla fine. Non una distanza siderale, ma un bottino che può essere sufficiente. Dopo la vittoria per 1-0 a Nancy, il Lilla guidato da Rudi Garcia non aveva che da tifare Lione. Tifo ben riposto, perché nel posticipo del Gerland i padroni di casa battono 3-2 il Marsiglia: partono bene con un rigore di Lisandro Lopez, raddoppiano con Delgado ma si fanno rimontare da Lucho Gonzalez e Remy, salvo poi ritornare avanti con Cris a 6' dal termine. Ora la classifica recita: Lilla primo a 66 punti, Marsiglia secondo a 62 e Lione terzo a 59, davanti al Psg quarto. In coda, dopo la matematica retrocessione dell'Arles-Avignone (solo 14 punti fatti), è quasi spacciato anche il Lens. Ancora qualche speranza invece per il Nancy terzultimo a quota 38, che cercherà di agguantare la salvezza a danno di Monaco, Caen e Nizza (ferme a 40 punti).