Lippi: «Due gol e gli elogi di Blatter»

Nostro inviato ad Hannover

Inaugura Joseph Blatter, presidente della Fifa: «Abbiamo visto il miglior calcio mondiale. In Italia è un momento difficile, ma la presenza degli azzurri al mondiale è molto importante. Quanto a Guido Rossi, l’ho incontrato due volte e l’impressione è di una grande personalità e di una persona serena». Chiude Marcello Lippi: «Sapevo che loro avevano qualcosa più di noi, ma noi avevamo altro ancora più di loro e questa vittoria è meritata. Tante occasioni, un palo, una traversa, bel gioco, la soddisfazione è grande anche se il primo impatto è stato difficile. Totti? Sta bene. La sostituzione effettuata subito dopo quel contatto era programmata, non c’è nessuna emergenza. E gliel’ho anche detto. Quindi, tutto normale in una partita completamente positiva per noi. Questa è un’Italia che alla gente deve proprio essere piaciuta: grinta, carattere, determinazione, qualità tecniche e atletiche, ecco le nostre armi. Abbiamo lottato con le gambe e con la testa: questa è un’Italia che ci sa fare. Mi fanno piacere gli elogi di Blatter, se lo dice lui che è il numero uno mondiale, devo crederci, anche se lo spettacolo e il divertimento sono soggettivi».
È davvero soddisfatto il ct e non si vergogna a dire dell’emozione provata: «È una serata vissuta con i brividi. Quando sono entrato in campo e ho visto gli spalti tricolori e azzurri mi è venuta la pelle d’oca e ho provato sensazioni fantastiche, forse mai provate prima. Devo ammettere che valeva davvero la pena vivere questa esperienza». Poi il bel Marcello ha parole d’elogio anche per gli avversari: «Il Ghana m’è piaciuto, ha buoni giocatori e attaccanti veloci, ma a questa squadra manca la scioltezza europea». E adesso pensiamo al futuro. «Il nostro obiettivo è quello di andare avanti il più possibile, senza porci traguardi o punti di arrivo. Abbiamo la possibilità di fare bene, abbiamo iniziato bene, cerchiamo di continuare così. Avevo detto che se contro il Ghana avessimo perso o pareggiato, la seconda partita con gli Usa sarebbe stata difficilissima. Adesso posso dire che la partita sarà difficile». Una stoccata anche al ct stelle e strisce Bruce Arena: «Ha detto che la miglior squadra del girone è la Repubblica Ceca, ha ragione. Noi e la Repubblica Ceca siamo le migliori squadre del girone, è vero».
\