L'Iran accusa l'Arabia Saudita: "Strage Mecca causata da voi"

La Guida suprema della Repubblica islamica, Ali Khamenei: "Quanto avvenuto non sarà dimenticato"

Continua a crescere la tensione tra Iran e Arabia Saudita. Tra i due Stati, il primo sciita e il secondo sunnita, non è mai corso buon sangue. Dopo la strage alla Mecca di giovedì scorso, in cui sono morti 769 pellegrini fra cui 136 iraniani, il governo di Teheran accusa apertamente Riad di aver bloccato una strada percorsa dai pellegrini per permettere a un convoglio reale di passarci. Un'accusa gravissima, che ha spinto il procuratore di stato iraniano, Ebrahim Raisi, ad annunciare in tv un'azione legale contro i governanti sauditi.

Per il magistrato, infatti, - citato da Ap - la strage della Mecca sarebbe da considerare un vero crimine, dato che le autorità saudite avrebbero, secondo la ricostruzione degli iraniani, bloccato una parte di strada per far passare un convoglio reale. Fra i dispersi iraniani vi sarebbero anche un ex ambasciatore in Libano, due giornalisti della tv di stato e un noto analista politico.

Il ministero degli esteri iraniano ha intanto convocato per la terza volta l’incaricato d’affari saudita per suggerirgli come velocizzare l’identificazione dei pellegrini iraniani dispersi nella calca che nei giorni scorsi ha ucciso almeno 719 fedeli. Si calcola che i dispersi siano oltre 350, cui si aggiungono 136 morti e un centinaio di feriti.

Intanto il presidente iraniano Hassan Rohani ha chiesto da New York una veloce indagine sulle cause dell’incidente, l’ultimo di una serie negli ultimi 25 anni alla Mecca, e che segue di pochi giorni quello che ha ucciso, per il crollo di una gru sulla grande moschea, una novantina di persone.

La Guida suprema della Repubblica islamica, Ali Khamenei, ha così commentato questo tragico evento: "Quanto avvenuto non sarà dimenticato. Invece di accusare questo e quello, i sauditi dovrebbero assumersi le proprie responsabilità e scusarsi con i Musulmani e le famiglie delle vittime. Il mondo islamico ha un bel po' di domande da porre".

Commenti
Ritratto di stenos

stenos

Dom, 27/09/2015 - 09:47

Gli islamici fanno veramente schifo. Di buoni non ce ne sono.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 27/09/2015 - 10:39

Nel terzo millennio qualcuno, ancora, si diletta a "lapidare" Satana. Che, probabilmente, se la starà ridendo alla grande. Meglio aver a che fare con dei malvagi che con degli abelinati.

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Dom, 27/09/2015 - 10:48

Il bue che da del cornuto all'asino,tanto è. Queste nazioni sopraffatte dall'ideologia e da regime becero sono le rappresentanti e le finanziatrici di tutte le guerre e i massacri che coinvolgono decine di paesi grazie a un libro che gronda sangue da tutte le parti. Sarebbe ora che la smettessero di nascondersi sotto palandrane bianche e la smettessero di creare scuole istiganti all'odio contro le altre religioni. Se poi si uccidono tra loro vuol dire che c'è una giustizia divina che le fa capire di smetterla.

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Dom, 27/09/2015 - 10:53

ma come...questo non è volere di Allah?

agosvac

Dom, 27/09/2015 - 12:45

Non credo si possa accusare la sola arabia saudita di essere causa di questo incidente. La causa è lo stesso Islam!!! Quando si radunano folle immense come quelle che si hanno nel viaggio alla Mecca è ovvio che non ci può essere nessun reale controllo. L'unica soluzione sarebbe scaglionare questi viaggi nel tempo in modo che non ci siano più milioni di persone nello stesso tempo ma solo qualche migliaio volta per volta. Ma questo andrebbe contro gli insegnamenti del Profeta. Solo che quando Maometto dette questi insegnamenti non c'erano milioni anzi centinaia di milioni di fedeli ma solo poche centinaia di migliaia. Ciò che funzionava in quei tempi ormai lontani, ovviamente, non può funzionare oggi.

elena34

Dom, 27/09/2015 - 12:51

Si accusano a vicenda per le morti. Questo si ripetera' anche l' anno prossimo e tutto tornera' come prima.

cianciano

Dom, 27/09/2015 - 15:36

......da quelle parti uno vale l'altro....

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 09/09/2016 - 02:27

Anche nell'infedele Occidente milioni di persone si spostano nell'arco di due mesi per godersi le sante ferie. Dimenticavo: andare in giro per godersi le ferie è una opzione personale mentre andare alla Mecca è per guadagnarsi i favori delle 72 vergini ... questione di gusti.