Lisa Fusco scatenata: "I centimetri mancanti? Me li dà Rocco Siffredi"

"I miei vestiti? Li disegno io: compro di nascosto la stoffa al mercato e mia madre li cuce". Poi rivela: "Vorrei fare una linea di abiti da soubrette"

"Non ho niente da invidiare a nessuna donna se non 20 centimetri. Quelli mancanti me li darà Rocco Siffredi". Lisa Fusco, che il 24 aprile sarà probabilmente al Chiambretti Night in un incontro-scontro con Rocco Siffredi, racconta ai microfoni di Radio Club 91, della sua sfrenata ricerca di stoffe al mercato. "Ci vado in incognita per non farmi riconoscere - racconta - vado completamente coperta per mercatini. I venditori mi riconoscono ma mi tengono il gioco per non imbarazzarmi. Ma andare per mercatini non è una passeggiata piacevole. Per me è un lavoro. Vado in tuta con i capelli sconvolti perciò non mi faccio vedere perché mi piace essere sempre in tiro. Anche in casa non voglio essere sciatta".

Nel programma I Radioattivi con Ettore Petraroli e Rosario Verde, la Fusco racconta dove nascono i suoi vestiti. "Li disegno io - spiega - compro di nascosto la stoffa al mercato e mia madre li cuce". E svela: "Vorrei fare una linea di abiti da soubrette. Se trovo un produttore faccio come Valeria Marini. Risparmio su tutto e quella volta che mi danno un vestito è in cambio di pubblicità". Quindi, ammette la schiacciante somiglianza con Moana Pozzi: "Sono una Moanina. In famiglia però neppure sapevamo chi è sta Moana. La gente in giro mi diceva non ti offendere ma assomigli alla Pozzi. E quella premessa mi faceva preoccupare. Poi non mi sono mai messa ad indagare".

In chiusura di trascmissione la Fusco torna sulla lite con Francesca Cipriani. "Se si fosse affogata avrebbe fatto più audience - ammette - non capisco perché le persone basse non possano avere delle occasioni. Fanno lavorare persone alte come la Cipriani, senza cervello e che non sanno fare nulla. Evidentemente la ragazza della porta accanto non funziona non si porta più. Ma io non ho santi in paradiso e senza 20 centimetri figuriamoci se avevo i 20 cm e un santo alle spalle".