A Lisbona esordio positivo di Galp

Giornata di pausa nelle Borse internazionali. New York è alle prese con le trimestrali, non sempre favorevoli, mentre si è in attesa della riunione di oggi del Fomc, il braccio di politica estera della Federal Reserve, per conoscere gli orientamenti sulla futura politica dei tassi. I tre indici principali subiscono modeste limature. Le notizie aziendali hanno penalizzato Texas Instruments (meno 3%), Kraft (meno 4%) e la sua controllante Altria, che arretra dell’1,8%. Ampie oscillazioni al Nasdaq, con Tellabs in calo dell’8,1% e Level 3 del 4,3%. Positiva Lucent (più 8%). Alti e bassi in Europa. A Francoforte cresce ancora Lufthansa, ma arretrano Siemens e Infineon. A Parigi balzo di Alcatel (più 6,5%), mentre a Londra, oltre ai minerari, cresce Reckitt Benckiser (più 4,1%) dopo la diffusione della trimestrale. A Lisbona ha esordito Galp (controllata da Eni) che registra un balzo del 3% sul prezzo di collocamento.