Lite per droga Eritreo in fin di vita

Un tentato omicidio in piena regola nel cuore del Ticinese ieri mattina, e - la sera - due feriti cingalesi in seguito a un regolamento di conti tra bande rivali.
Un uomo di 39 anni originario dell’Eritrea è stato accoltellato poco prima delle 8, in piazza Vetra. L’uomo, un irregolare che ha già a proprio carico precedenti per spaccio di stupefacenti, è ricoverato in coma farmacologico al Policlinico. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, l’extracomunitario è stato raggiunto alla coscia destra da una coltellata inferta, con tutta probabilità, da un connazionale. Ancora sconosciuto il movente del ferimento, anche se l’ipotesi più accreditata dell’aggressione è legata al giro della droga.
Verso le 23.30, invece, in un parco tra via Palestro e via Scialoia, due cingalesi sono rimasti feriti alle gambe da alcuni colpi di arma da fuoco. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. Secondo le prime ricostruzioni, i due apparterrebbero a bande rivali, i cui componenti si sono dileguati all’arrivo dei carabinieri. I feriti sono stati trasportati all’ospedale Sacco e al Niguarda. Non sono in pericolo di vita.