Lite in famiglia Massacra fratello e sorella a colpi di fucile

Una tremenda lite, poi ha ucciso il fratello e la sorella. La tragedia ieri sera a Pomezia, un centro alle porte di Roma. Dopo un terribile litigio familiare l’uomo, sulla cinquantina, ha preso il fucile da caccia e ha fatto fuoco contro suo fratello e sua sorella. Per i due non c’è stato scampo.
L’uomo è stato poi arrestato dai carabinieri, intervenuti sul luogo della tragedia, una traversa di via Pontina Vecchia. Restano ancora da chiarire le dinamiche che hanno spinto l’uomo a sparare ai familiari.