Lite al mercato con tre marocchini Feriti due italiani

Si sono fatti medicare al San Raffaele per un graffio alla schiena e una botta alla testa, ferite guaribili in una decina di giorni, raccontando di essere stati aggrediti da tre ambulanti del Marocco al mercato di piazzale Martini. La polizia è andata a verificare, hanno identificato e portato in questura i magrebini, papà e due figli in regola con il permesso di soggiorno e la licenza commerciale. I tre però hanno riferito una storia diametralmente opposta, sostenendo in pratica di essere loro le vere vittime. I due italiani, di 18 e 20, uno dei quali pregiudicato, avrebbero infatti allungato le mani sulla loro bancarella e loro avrebbero solo cercato di impedire il furto.