Lite «Pistolero» finisce in cella

(...) Poco dopo l’inizio dell’assemblea (erano le 20.30 di mercoledì) Paolino S., 69 anni, ha cominciato a minacciare l’amministratore Claudio B. puntandogli al petto la sua automatica (senza matricola). Quindi lo ha fatto sedere e gli ha puntato la pistola alla tempia. Tenendo il dito sul grilletto, ha chiesto poi ai condomini di uscire a visionare i danni al suo impianto di riscaldamento. Il sopraggiungere di altri vicini e il timore che qualcuno stesse avvertendo la polizia ha però spinto Paolino S. ad andarsene. La polizia ha ritrovato l’uomo mentre camminava sotto la pioggia in via Geraux con la pistola sotto il cappotto e un coltello da cucina in tasca. Nella sua abitazione sono state trovate altre 6 cartucce per la pistola. Paolino S. è stato arrestato per detenzione di arma clandestina e indagato per minacce gravi, ricettazione, violenza privata e detenzione di arma bianca.