Lite per la ragazza Il rivale di 17 anni gli conficca in testa un cacciavite

È ricoverato in condizioni disperate all’ospedale di Sciacca un ragazzo ferito alla testa la sera di sabato nel centro di Canicattì, in provincia di Agrigento, nel corso di una violenta lite scoppiata con un giovane di 17 anni. All’origine della disputa, una ragazza. La vittima si chiama Calogero Giardina, 24 anni. Secondo una prima ricostruzione, il minorenne avrebbe invitato il più grande ad uscire fuori da un bar, nel centro della cittadina, per un «chiarimento»: aveva infatti scoperto che la sua ex fidanzata ora frequentava il ventiquattrenne. Una volta fuori, il minorenne ha conficcato il cacciavite nella testa del «rivale» ed è poi fuggito. catturato si trova rinchiuso nel carcere minorile Malaspina di Palermo con l’accusa di tentato omicidio.