Lite per un sorpasso: due ragazzi massacrati a colpi di cric

Una lite per motivi di viabilità. E di nuovo un dramma, finito a colpi di cric, con due ragazzi feriti gravemente. La violenza si è consumata attorno alle 4 di sabato notte a Milano. Antonio e Francesco, diciannove e ventuno anni, mentre stavano viaggiando sul un’Alfa Mito in viale Renato Serra, sono stati superati da un uomo a bordo di una Matiz che ha urtato la loro auto. I due ragazzi hanno risposto a colpi di clacson ed entrambe le auto si sono fermate poco più avanti. Dalla Matiz è sceso un uomo, con un cric in mano che li ha aggrediti e colpiti alla testa e alle braccia, poi è fuggito. I giovani sono riusciti a fornire alla polizia alcune indicazioni su quanto accaduto e una sommaria descrizione dell’uomo: un italiano di circa 50 anni, capelli neri, occhiali da vista e baffi. Sono ricoverati in prognosi riservata: il 19enne è stato portato all’ospedale San Carlo, dove gli è stato riscontrato uno sfondamento alla base del cranio, lesioni alle mani e un braccio rotto. Il 21enne è stato trasportato all’ospedale Sacco, dove gli è stata riscontrata un’emorragia cerebrale.