Liti e dispetti a sinistra, Renzi si sfoga su Twitter Evento Pd nei giorni dei rottamatori: è casuale?

Il sindaco di Firenze ha organizzato a Firenze, dal 28 al 30 ottobre, una convention dei rottamatori proponendosi di dare vita a un "Big Bang" in seno al Pd. Per tutta risposta il suo partito ha organizzato a Napoli, dal 29 al 30 ottobre, un'iniziativa rivolta ai giovani meridionali

Matteo Renzi ha contato fino a tre, anzi, un po' di più. Ha aspettato un giorno intero ma alla fine si è arrabbiato. Il motivo è semplice: lui ha organizzato una convention a Firenze, dal 28 al 30 ottobre. Una chiamata a raccolta dei cosiddetti "rottamatori", ma non solo loro. E il Pd, per tutte risposta, ieri ha fatto sapere che a Napoli, dal 29 al 30 ottobre (guarda che coincidenza!), si terrà l'assemblea "Finalmente sud", con cui avrà inizio una scuola di formazione politica rivolta ai giovani meridionali. Sin troppo facile fare uno più uno sottolineando il fatto che i due eventi sono concomitanti. E visto che il primo evento l'ha annunciato Renzi è scontato che è il Pd ad aver voluto sovrapporre le due cose. Un modo come un altro per mettere i bastoni tra le ruote al "regista" dei rottamatori, che quest'anno vuole fare il grande salto passando dalla protesta alla proposta. Quello che lui stesso ha chiamato il "Big Bang" del Pd. 

Per manifestare la sua delusione Renzi ha scelto Twitter: "Anche quest’anno il Pd nazionale organizza casualmente un altro evento nei giorni della Leopolda? Cose che capitano, si capisce". Lo scorso anno, nei giorni della prima convention dei rottamatori, a Roma si era svolta l’assemblea dei segretari di Circolo del Pd. Quest'anno la musica si ripete. Per mandare giù il boccone amaro Renzi ha contato fino a tre... poi si è sfogato "cinguettando". Ma la battaglia in seno al Pd è appena agli inizi.