Litiga con la madre ed evade dai domiciliari

I guai non finiscono mai, nemmeno in famiglia. Un romano di 28 anni, dopo una lite con la madre con cui convive, si è allontanato dall’abitazione nonostante fosse sottoposto al regime degli arresti domiciliari. Quando i carabinieri della Stazione Roma Cinecittà sono passati per i controlli di rito, non l’hanno trovato in casa. Così hanno pazientemente atteso il rientro e lo hanno arrestato per evasione. L’uomo sarà processato con il rito direttissimo presso il Tribunale di piazzale Clodio.