Litiga con la moglie armato di coltello

Insultato e picchiato dalla ex fidanzata e dai genitori di lei per avere interrotto la relazione. È accaduto sabato sera a Moneglia. Protagonista un giovane di 30 anni, ricoverato e poi dimesso dall’ospedale San Martino di Genova, con una prognosi di 25 giorni. Secondo quanto ricostruito, il 30enne stava passeggiando con il suo cane per le strade della cittadina ligure quando ha incontrato per caso l’ex fidanzata di 22 anni, accompagnata dalla madre, 50 anni e dal suo compagno di 56. Dopo un breve diverbio, i tre avrebbero aggredito il ragazzo ed il suo cane, preso a calci mentre tentava di portare in salvo il padrone. Sul caso stanno indagando i carabinieri della stazione di Moneglia e i militari della compagnia di Sestri Levante. Per la ragazza ed i suoi genitori è scattata una denuncia per lesioni e maltrattamento di animali.