Litiga per il posteggio e distrugge un’auto a colpi di manganello

Per fortuna l’unica vittima dell’aggressione, alla fine, è stata un’automobile. Ma poteva finire ben peggio la furibonda lite scoppiata per motivi di parcheggio, giovedì pomeriggio a Genova.
Nel City Park di via D’Annunzio, in pieno centro cittadino, un cinquantenne alla guida di una vettura, venuto a diverbio con un altro automobilista per questioni di viabilità, ha estratto un manganello telescopico e si è accanito sull'automobile dell'interlocutore. Gli animi si sono surriscaldati a causa del traffico intenso del tardo pomeriggio ed è bastato poco per accendere la miccia. L’aggredito non ha potuto far nulla per difendere la propria auto dall’assalto dell’altro individuo, inferocito. L’unica reazione possibile è stata quella di acchiappare il telefono cellulare e chiamare il 113.
Immediatamente sul posto sono accorse le volanti della polizia e l'uomo è stato denunciato per danneggiamento aggravato e porto senza giustificato motivo di oggetto atto ad offendere.
Un altro episodio violento è avvenuto - per fortuna anche questa volta senza danni alle persone - poco dopo le 20.30 di giovedì, in via Balaclava.
Un ragazzo di 18 anni, litigando con un vicino di casa, ha estratto una pistola e lo ha minacciato di morte. I dissapori tra vicini, più di una volta finiti in tragedia, sono in aumento in tutta Italia, e anche Genova non fa eccezione. La vittima, rientrata a casa ha chiamato la polizia, denunciando l’accaduto. Gli agenti sono intervenuti per raccogliere la testimonianza e ha segnalato il ragazzoall’autorità giudiziaria per minacce aggravate.