Litigare col partner fa vivere più a lungo

A dirlo sono i ricercatori della <em>University of Michigan School of Public Health</em> e del suo
dipartimento di psicologia, che hanno diffuso i dati preliminari di una ricerca basata
sull’osservazione per 17 anni di 192 coppie

New York - Litigare con il proprio partner può far bene alla salute. A dirlo sono i ricercatori della University of Michigan School of Public Health e del suo dipartimento di psicologia, che hanno diffuso i dati preliminari di una ricerca basata sull’osservazione per 17 anni di 192 coppie. Le coppie sono state divise in quattro categorie: quelle in cui entrambi i partner esprimono rabbia quando si sentono ingiustamente attaccati, quelle in cui entrambi non la esprimono, e una categoria ognuno in quelle in cui sono o la moglie o il marito a sopprimere i propri sentimenti.

Secondo lo studio, coloro che trattengono la loro rabbia hanno due volte la probabilità di morire prima rispetto a quelli che non la trattengono. Ci sono stati 13 morti nel gruppo di 26 coppie in cui entrambi i partner hanno soffocato le loro emozioni, contro i 41 delle restanti 166 coppie. "Quando le coppie stanno insieme, uno degli sforzi principali è la riconciliazione dopo la lite", spiegano i ricercatori. "Di solito nessuno è allenato a farlo. Se si hanno avuto buoni genitori, si possono imitare, ma di solito le coppie ignorano il processo per la risoluzione del conflitto".

Lo studio sostiene che anche il risentimento sia una minaccia reale: e sopprimere la rabbia porta al risentimento. Secondo i ricercatori, è il risentimento che interagisce con le vulnerabilità della salute che una persona può avere, aumentando la possibilità che soccomba per problemi medici. "E’ salutare riconoscere di essere stato attacco ingiustamente e ancora più salutare parlare e tentare di risolvere i problemi per vivere più a lungo".